PCTO

PCTO: Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento 

Legge n. 145 del 30 dicembre 2018

Rev. novembre 2019 

In data 8 ottobre 2019 il MIUR ha reso note le Linee Guida relative ai Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO). Si tratta di un documento che recepisce l’aggiornamento delle raccomandazioni della Commissione e del Consiglio d’Europa, che definiscono l’istruzione di qualità basata sulle competenze.

La Raccomandazione del Consiglio del 22 maggio 2018 definisce le competenze chiave (otto competenze) per l’apprendimento permanente, per la flessibilità e l’adattabilità di fronte alle trasformazioni digitali e tecnologiche del mondo e del mondo del lavoro in particolare. La Comunità Europea ha dunque definito i nuovi quadri delle competenze linguistiche come un nuovo QCER per le lingue straniere, le nuove competenze digitali DIGOCMP e le competenze imprenditoriali ENTRECOMP.

Tutto questo consente di comprendere e valutare comparando i titoli di studio e le qualifiche dei diversi sistemi di istruzione dei Paesi Europei con gli strumenti operativi dell’EUROPASS, il Curriculum vitae, la formazione in mobilità e i supplementi al diploma.

Al fine di garantire il diritto allo studio e tutte le opportunità di un positivo inserimento nel mondo del lavoro, assume un ruolo fondamentale e strategico l’orientamento, la capacità di scegliere in modo consapevole il proprio percorso di studi e di formazione in generale, lungo tutto il corso della vita. Il docente è un facilitatore dell’orientamento, che si perfeziona con le esperienze di apprendimento e la scuola è impegnata a sviluppare le esperienze orientative attraverso i curriculi, la previsione di standard minimi e l’accompagnamento e il tutoraggio dei percorsi.

I Percorsi per le Competenze progettati dalla scuola sviluppano le competenze trasversali, aiutano gli studenti a maturare la consapevolezza delle loro attitudini e delle scelte di progetto di vita.

Nel contesto in cui opera il nostro Istituto i PCTO offrono la possibilità di coniugare competenze trasversali e professionali attraverso un approccio formativo con le Aziende.

Il nostro modello formativo prevede periodi di apprendimento in Azienda: gli studenti imparano facendo e si confrontano con la realtà del mondo produttivo, agendo in contesti operativi professionali. Tuttavia la contestualizzazione aziendale non è finalizzata all’acquisizione di competenze specifiche, ma piuttosto alla costruzione di un atteggiamento mentale di adattamento alle situazioni e alle relazioni nuove e mutevoli.

Tutte le attività dei PCTO hanno lo scopo di far acquisire o potenziare le competenze tipiche dell’indirizzo di studio scelto e le competenze trasversali, per un consapevole orientamento nel mondo del lavoro e/o alla prosecuzione degli studi nella formazione superiore. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY.
Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.