Peer education

Il Progetto di Peer Education: studenti che aiutano studenti 

Il progetto “Ti sostengo con la peer” offre la possibilità di recupero scolastico attraverso l’aiuto tra studenti (“peer education” significa “educazione tra pari”). Siamo convinti infatti dell’ efficacia e della forte valenza educativa di un simile aiuto tra studenti, che spesso ci capita di osservare come fenomeno spontaneo nelle nostre classi. Obiettivo di questo progetto, perciò, è far emergere queste potenzialità, rendere sistematico quanto già avviene spontaneamente, e riconoscere anche economicamente i ragazzi che aiutano i compagni.

Il progetto si basa sulla filosofia della peer education e sulla creazione di nuove figure di studenti-tutor che si impegnano nell’aiuto dei compagni in difficoltà scolastiche. Viene fatta nelle classi una rilevazione delle competenze e delle disponibilità degli studenti, attraverso un questionario e sotto la guida del docente coordinatore. Si raccolgono, in questo modo, i nomi degli studenti disponibili ed in grado di dare effettivamente un aiuto (studenti tutor), sia a propri compagni di classe che a ragazzi di classi parallele, o anche di classi inferiori, per ripassare una lezione, per chiarire alcuni argomenti, per aiutare nei compiti.

Ai docenti dei vari consigli di classe viene richiesto un parere sui candidati tutor.

Sulla base delle candidature e dei pareri raccolti, l’ufficio di Presidenza forma il gruppo di studenti tutor, organizzato per aree disciplinari. Successivamente viene organizzato un calendario ed un quadro orario, sede per sede e materia per materia. Gli studenti si possono prenotare presso la segreteria, con modalità simili a quelle del workshop. Il servizio è gratuito per coloro che ne usufruiscono; gli “studenti-tutor”, invece, ricevono una ricompensa dalla scuola, oltre a ricevere un attestato che potrà valere come credito scolastico.

Viene tenuto un diario/registro sul quale si annoterà, oltre alle ore effettuate e agli studenti incontrati, anche gli argomenti svolti. Questi dati verranno raccolti al fine di individuare anche le difficoltà più comuni. Alcuni insegnanti responsabili del progetto verificheranno costantemente  l’andamento delle attività e vigileranno sulla correttezza del comportamento.

I docenti responsabili dell’erogazione del servizio “Ti sostengo con la peer” sono i responsabili di sede. Le risorse economiche verranno attinte dal bilancio d’Istituto all’interno del capitolo dedicato al benessere dello studente.

Guarda il filmato per saperne di più.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL SERVIZIO

Circ. n. 77 - Ti sostengo con la peer.pdf

Ultima modifica il 09-07-2020