Alfieri del Lavoro 2019


 Alfieri del Lavoro 2019

 

Sara Lupo Pasini (5BREL anno scolastico 2018-2019) oggi, 22 ottobre 2019, ha ricevuto dalle mani del Presidente Mattarella, l'onorificenza di Alfiere del Lavoro per l'anno 2019!

Sara Lupo Pasini

Sara Lupo Pasini e Mattarella

 

Il Premio Alfieri del Lavoro (dal sito www.cavalieridellavoro.it)

Non solo l’eccellenza dell’industria e della grande imprenditoria italiana, ma anche quella che affiora tra i banchi di scuola e che dà speranza al futuro del nostro Paese. Ogni anno insieme ai venticinque neo Cavalieri del Lavoro vengono premiati al Quirinale dal Presidente della Repubblica anche i venticinque migliori studenti d’Italia: sono gli Alfieri del Lavoro.

Il Premio “Alfieri del Lavoro” fu istituito dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro nel 1961 in coincidenza del centenario dell’Unità d’Italia e del sessantenario dell’Ordine “al Merito del Lavoro”. Fu autorizzato con circolare del Ministro della Pubblica Istruzione, emanata nel settembre 1961, e destinato ogni anno a 25 studenti che avessero terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti. Dal 1961 al 2019 sono stati designati 1.483 Alfieri del Lavoro.

Il numero dei premiati è legato a quello dei Cavalieri del Lavoro, nominati ogni anno in occasione della Festa della Repubblica, a rimarcare la continuità dell’impegno nello studio e nella vita. La consegna dell’attestato d’onore al Palazzo del Quirinale sta a indicare il pubblico e solenne riconoscimento per i risultati conseguiti nello studio. Con l’attestato d’onore viene consegnata anche la Medaglia del Presidente della Repubblica.

I venticinque studenti sono scelti non più di uno per provincia fra i migliori segnalati dai presidi delle scuole di tutta Italia. Per poter essere segnalati attualmente sono richiesti i seguenti requisiti: votazione minima di 9/10 alla licenza media, almeno 8/10 di media per ciascuno dei primi 4 anni della scuola superiore, votazione di 100/100 all’esame di Stato.

Per il 2019 i dirigenti scolastici hanno segnalato 3.056 studenti, di cui 2.448 con i requisiti richiesti: votazione minima di 9/10 al diploma di Licenza Media e almeno 8/10 di media per ciascuno dei primi quattro anni della Scuola Superiore. La votazione di 100/100 all’esame di Stato è stata successivamente verificata solo per i candidati della graduatoria finale.

Le segnalazioni sono pervenute da tutte le Regioni: 1.069 dal Nord, 601 dal Centro, 778 dal Sud. 1.558 provengono dai Licei e 890 dagli Istituti Tecnici e Professionali.

Gli Alfieri del Lavoro quest’anno sono 26 per un “ex aequo” fra due dei candidati (Chiara Dileo e Giovanni Pellegrino). Due degli Alfieri, inoltre, sono tra i borsisti del Collegio Universitario dei Cavalieri del Lavoro.  Dei 26 Alfieri 24 hanno ottenuto la lode all’esame di Stato. La loro provenienza territoriale è così distribuita: 8 dal Nord, 7 dal Centro e 11 dal Sud.

Ultima modifica il 09-07-2020